città di firenze
Informati  Registrati  Scegli la struttura  Pagamento
INFORMATI REGISTRATI SCEGLI
LA STRUTTURA
PAGAMENTO
Pagamento

L'art. 25, comma 3-bis, D.L. 22 marzo 2021, n. 41 (convertito con L. 21 maggio 2021, n. 69) ha stabilito che la dichiarazione annuale relativa all'anno d'imposta 2020, deve essere presentata unitamente alla dichiarazione relativa all'anno d'imposta 2021. La dichiarazione deve essere presentata cumulativamente ed esclusivamente in via telematica entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui si è verificato il presupposto impositivo; pertanto le dichiarazioni annuali relative al 2020 e al 2021 dovranno essere presentate entro il 30.6.2022, secondo le modalità approvate con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze.



A partire dal 28 febbraio 2021, per effetto del Decreto Semplificazione (D.L. 16 luglio 2020, n. 76), tutte le Pubbliche Amministrazioni hanno l'obbligo di consentire l'accesso ai propri servizi online esclusivamente mediante identificazione tramite SPID, CIE o CNS. È previsto il divieto di rilasciare o rinnovare ogni altro tipo di credenziale per l'identificazione e l'accesso ai propri servizi (e.g. credenziali 055055), ferma restando la possibilità di utilizzare le credenziali già rilasciate fino alla loro naturale scadenza e, comunque, non oltre il 30 settembre 2021.



Si ricorda a tutti i gestori di verificare che siano state inserite tutte le dichiarazioni mensili per l'anno 2020, anche per il periodo di sospensione dell'attività .



Il gestore delle strutture ricettive può accedere a questo servizio utilizzando le credenziali che ha ricevuto seguendo le istruzioni indicate al passo precedente "Registrati".

Al momento dell'accesso sarà possibile visualizzare le strutture ricettive che sono state abbinate attraverso il servizio online di "scelta della struttura" di cui al passo operativo precedente.

All'interno del servizio, oltre a visualizzare lo "storico" delle dichiarazioni già presentate, il gestore potrà selezionare la propria struttura ricettiva e proseguire con l'inserimento della dichiarazione mensile.

Dopo aver effettuato l'inserimento dei dati sulle presenze e sui pernottamenti, il portale calcola l'imposta da versare nel mese di riferimento e successivamente dovrà essere indicata la modalità di pagamento.

Si ricorda di portare a termine la procedura di invio della dichiarazione (comprensiva dell'indicazione degli estremi del versamento, ad esempio, CRO, VCY, provvisorio di entrata/quietanza), fino al ricevimento della conferma di buon esito della procedura.

Clicca su questo link per la dichiarazione e il pagamento dell'imposta per le STRUTTURE RICETTIVE
(come da Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) - Direzione Attività Economiche e Turismo di Piazza Artom)

Clicca su questo link per la dichiarazione e pagamento imposta per LOCAZIONI TURISTICHE



Con deliberazione della Giunta comunale n.483 del 29 ottobre 2019 sono state approvate le nuove misure dell'imposta valide dal 1 Gennaio 2020.



Ai gestori delle strutture ricettive e di locazioni turistiche,
Si ricorda che tutti i gestori delle strutture ricettive e delle locazioni turistiche sono tenuti a rendere il conto della gestione, come disposto dalla sentenza n. 22/2016/QM della Corte dei Conti a sezioni riunite in sede giurisdizionale che qualifica i gestori come agenti contabili (tale obbligo discende dal principio che chiunque amministri valori o beni pubblici è tenuto, a rendere ragione del suo operato).
Da ciò deriva che i gestori sono soggetti all'attività di vigilanza del Comune ed al controllo della Corte dei Conti, con conseguente obbligo di resa del conto mediante l'uso del modello ministeriale n°21 approvato con D.p.r. 194/1996.
Come già avvenuto per gli anni passati, il Comune di Firenze, recependo la sentenza ed adeguando il portale ids, provvederà direttamente, senza alcun aggravio per i gestori, a trasmettere alla Corte dei Conti tutti i dati delle dichiarazioni mensili e dei riversamenti dell'imposta di soggiorno per l'anno 2019, con estrazione degli stessi dalla banca dati. A tal proposito si ricorda di verificare che siano state inserite tutte le dichiarazioni per l'anno 2019, corredate degli estremi di riversamento dell'imposta.





Si ricorda ai gestori di immobili concessi in locazione turistica di provvedere a compilare la comunicazione introdotta dall'art.70 della legge regionale 86/2016 accedendo al servizo online indicato al punto 3 di questo portale.