attestazioni ISEE per la richiesta di benefici tariffari dei Servizi Scolastici :: Comune di Firenze ::
città di firenze
Accessibilità
A+ A-   Larghezza pagina minima Larghezza pagina minima Larghezza pagina massima  
Chiudi l'avviso
Feedback!
Aiutaci a migliorare!
La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sulla scritta "Feedback" sopra questo messaggio. Grazie!
attestazioni ISEE per la richiesta di benefici tariffari dei Servizi Scolastici
(data ultima modifica: 31/05/13)
Ufficio: Posizione Organizzativa: Attività Amministrativa Supporto alla Scuola
Referente: Lucia Calacoci Funzionario Responsabile Attività Amministrativa Supporto alla Scuola
Responsabile: Giovanni Bonifazi Dirigente Servizio Supporto alla Scuola
Indirizzo: Via Nicolodi, 2
Telefono: 055/262.56.06 lunedi e mercoledi dalle 9.00 alle 13.00 e venerdì dalle 9.30 alle 11.30
Fax: 055/262.5075
Email: isee.serviziscolastici@comune.fi.it
Orario di apertura: lunedi e mercoledi dalle ore 9,00 alle 13,00 - martedi e giovedi dalle 15,30 alle 17.00
Requisiti

ISEE-Indicatore Situazione Economica Equivalente


L'indicatore di situazione economica equivalente (ISEE) è calcolato con un sistema uniforme sul territorio nazionale. Permette un'analisi sia della situazione reddituale che patrimoniale del soggetto richiedente, considerando congiuntamente anche la composizione del nucleo familiare cui lo stesso soggetto appartiene, sia in termini di numerosità sia di caratteristiche.


Sono calcolati due indici: l'ISE (indicatore della situazione economica) e l'ISEE (indicatore della situazione economica equivalente). L'ISE è determinato dalla somma dei redditi e del venti per cento del patrimonio; l'ISEE scaturisce invece dal rapporto tra l'ISE e il parametro desunto dalla scala di equivalenza che prevede i parametri legati al numero dei componenti il nucleo familiare e alcune maggiorazioni da applicare in casi particolari, quali la presenza di un solo genitore o di figli minori o di componenti con handicap, lo svolgimento di attività lavorativa da parte di entrambi i genitori, ecc..


Per il rilascio dell'attestazione ISEE da parte dei Centri di Assistenza Fiscale (CAF) o dalle Agenzie INPS è necessario presentare la dichiarazione sostitutiva unica (DSU) avente validità annuale, contenente informazioni sul proprio nucleo familiare e sui redditi e il patrimonio di tale nucleo.


Potranno essere effettuati controlli formali sulla veridicità dei dati e controlli di tipo sostanziale, a cura degli Enti erogatori, dell'INPS e della Guardia di Finanza. 


Per ulteriori informazioni può essere consultato il sito inps (vedi link fondo pagina)

Modalità di richiesta

COME FARE PER RICHIEDERE LE TARIFFE AGEVOLATE

L'interessato deve recarsi presso uno dei CAAF autorizzati, indicati in allegato, o presso le sedi  e agenzie INPS presenti sul territorio, per compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica - D.S.U. -  con i dati relativi alla propria situazione familiare per richiedere l'attestazione I.S.E.E. elaborata sui redditi dell'anno precedente rispetto a quello di presentazione. L'incaricato rilascerà l'attestazione ISEE gratuitamente.

Successivamente dovra' essere compilata la domanda di riduzione tariffaria (vd. scheda collegata a fondo pagina) contenente l'indicazione del valore I.S.E.E. che dovrà essere trasmessa  all'Ufficio Tariffe nel periodo dal 1° giugno al 30 settembre 2013, insieme ad una copia del documento di riconoscimento, in uno dei seguenti modi:

·   Per Posta:         Direzione Istruzione, Servizio  Supporto alla Scuola, Via Nicolodi n. 2, 50131 Firenze;

·    Per Fax:            055/262.50.75

·     Per e-mail:        isee.serviziscolastici@comune.fi.it

·    A mano: al personale comunale decentrato nelle scuole, secondo il calendario esposto in ciascun plesso scolastico, oppure direttamente all'Ufficio Tariffe del Servizio di Supporto alla Scuola, stanza 22/24 - Via Nicolodi, 2 aperto il lunedì e il mercoledì dalle 9 alle 13 - il martedì e giovedì dalle 15,30 alle 17.

A coloro che non presenteranno la domanda di riduzione verrà attribuita d'ufficio la fascia correlata alla quota massima di pagamento.

Se la domanda di riduzione sarà presentata in ritardo e cioè oltre il termine del 30 settembre 2013, il beneficio tariffario, che non è retroattivo, sarà applicato a partire dal mese di presentazione.

Per avere l'esonero dal pagamento dei servizi è indispensabile la presentazione - da parte dell'utente - dell'attestazione ISEE di valore inferiore a € 5.500,00, completata dalla dichiarazione di disagio socio-economico, che viene trasmessa all'Ufficio Tariffe dai Servizi Sociali Territoriali, su specifica richiesta del genitore.

Sul sito dell'INPS, www.inps.it, è disponibile un programma di simulazione, con il quale è possibile accertare il proprio valore ISEE, per conoscere le quote di pagamento dei servizi.

Per casi particolari (cittadini appena arrivati in Italia da Stati non appartenenti all'Unione Europea, Comunità, Istituti o nuclei familiari con bambini in affidamento), contattare gli operatori dell'Ufficio Tariffe del  Servizio di Supporto alla Scuola tel. 0552625604.

In caso di disoccupazione, cassa integrazione/mobilità o variazione di attività lavorativa lavoratori a tempo indeterminato con riduzione attività lavorativa (non imputabili al prestatore di lavoro) di un componente del nucleo familiare, risultante da specifica documentazione, può essere richiesta, anche in corso d'anno, la procedura straordinaria di revisione dell'attestazione ISEE.

Con l'invio del bollettino relativo alla quota di iscrizione al Servizio Refezione saranno comunicati i servizi richiesti, le tariffe attribuite, gli sconti, i dati del genitore al quale saranno intestati i bollettini.

In caso di errori si prega di chiamare o scrivere all'Ufficio per la loro correzione:

Tel.  055/262.56.06   

e-mail: tariffe.serviziscolastici@comune.fi.it

VALIDITA' DELL'ATTESTAZIONE ISEE

Per l'anno scolastico 2013/2014 deve essere presentata attestazione ISEE con i redditi riferiti all'anno 2012, indipendentemente dalla data di scadenza dell'attestazione presentata nell'anno precedente.

 Se nel periodo di validità dell'attestazione ISEE varia la composizione del nucleo familiare anagrafico, potrà essere presentata una nuova attestazione che tenga conto della variazione.

CONTROLLI SULLE DICHIARAZIONI

La legge prevede controlli sulle attestazioni ISEE, per verificare se le informazioni fornite sono vere. Prima dell'inizio dell'anno scolastico, l'Ufficio verifica la composizione anagrafica di tutte le attestazioni ISEE presentate.

E' opportuno, pertanto, che il richiedente, in caso di presenza nel nucleo di persone  legalmente separate, indichi nella domanda di beneficio tariffario lo stato di separazione e, per gli opportuni accertamenti d'ufficio, il Comune dove è stato celebrato il matrimonio. Tale adempimento non riguarda coloro che negli anni scolastici passati hanno già comunicato lo stato di separazione.

L'Amministrazione Comunale, con la Delibera Consiliare n. 25  del  21/3/2005 , e sue successive integrazioni e modificazioni, che approva le modifiche al Regolamento sui servizi per il Diritto allo Studio, ha stabilito di rivolgersi alla Guardia di Finanza con la quale è stato stipulato apposito Protocollo d'Intesa in materia di contrasto all'evasione fiscale e controllo della spesa pubblica, per l'effettuazione di ulteriori controlli, oltre a quelli normalmente svolti dall'Ufficio.

Nel caso di false dichiarazioni rilevate dagli Uffici comunali o dalla Guardia di Finanza si procederà:

1) a dichiarare la decadenza, con decorrenza dall'inizio dell'anno scolastico, dal beneficio conseguito

2) a recuperare il beneficio indebitamente conseguito

3) ad applicare, se il valore del beneficio ottenuto è pari o inferiore ad € 3.999,96, la  sanzione amministrativa consistente nel pagamento di una somma pari al triplo del beneficio conseguito (ai sensi dell'art. 316 ter co. 2 c.p.)

Nel  caso  in cui il beneficio conseguito sia superiore a € 3.999,96 oppure in caso di dichiarazioni o atti falsi richiamati dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000, l'Amministrazione comunale denuncerà il fatto all'autorità giudiziaria.

Per informazioni il personale dell'Ufficio Tariffe è disponibile ai seguenti recapiti:

telefono:    055/262.56.06 lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13 e venerdì dalle 9.30 alle 11.30

e-mail:        tariffe.serviziscolastici@comune.fi.it              

Per compilare la D.S.U. (Dichiarazione Sostitutiva Unica), l'utente dovrà essere in possesso delle seguenti informazioni (riportate a titolo esemplificativo) :

·  Cognome,nome, C.F. di tutti i componenti il nucleo familiare come da registri anagrafici, compreso il coniuge non separato con altra residenza.

·  Redditi lordi percepiti nell'anno 2012 relativi a ciascun componente il nucleo di cui sopra (mod. 730. CUD, Unico, per i collaboratori domestici dichiarazione del datore di lavoro attestante il compenso lordo dell'anno 2012 etc.)

·  Patrimonio mobiliare (ammontare dei depositi bancari/postali e codice ABI della banca/posta, ammontare di eventuali capitali investiti in BOT, CCT, Azioni, fondi di investimento, assicurazioni vita e pensionistica riscattabili ed ogni altra forma di rendita di capitali) posseduto al 31/12/2012 da ciascun componente il nucleo familiare come sopra definito;

·  Patrimonio immobiliare (valore della quota posseduta dell'immobile e/o dei terreni come definita ai fini ICI o della dichiarazione dei redditi) posseduto al 31/12/2012 da ciascun componente il nucleo come sopra definito;

·  Ammontare della quota capitale residua, esclusi gli interessi, di eventuali mutui al 31/12/2012;

·  Nel caso di abitazione in affitto, i dati della registrazione del contratto e il canone annuale riportato nel contratto stesso;

·  Eventuali invalidità riconosciute e superiori al 66%, presenti all'interno del nucleo o situazioni di disabilità ex L.104/92;

·  Documento di riconoscimento non scaduto di chi presenta la dichiarazione o permesso di soggiorno per i cittadini non appartenenti all'Unione Europea.

ELENCO SEDI C.A.A.F. per compilazione I.S.E.E.

Caaf  A.C.A.I.  

Via Dosio, 10/12

055/71.321

 

Caaf  A.C.L.I.

V.le Belfiore, 4

055/35.78.24

Caaf CASARTIGIANI

Via Pontassieve, 6

055/78.77.864

Caaf  C.G.I.L.

prenotazioni

per tutte le sedi

nr. verde

per telefoni fissi 800.730.800

per cellulari

199.100.730

 

 

 

 

Borgo dei Greci, 3 e via G. Monaco 29

055/35.05.27

Via Napoleone Bonaparte, 94

055/53.59.041

Via Bezzuoli, 24

055/7322835

Via Tavanti 3

055/417903

Via Unione Sovietica, 33

vedi numero verde

Via Pratese, 46 c/o S.M.S.

055/300027

Via di Novoli, 42/b

055/417218

Sesto F.no - Via Paganini, 37

055/447241

Campi B.zio - Via Buozzi, 77

055/891382

Scandicci - Via Ugo Foscolo, 9/11

055/2594626

Bagno a Ripoli - Via di Ritortoli, 6

055/630288

Caaf  C.I.A.

Via J. Nardi, 39

055/23.38.01/03/05

 

Via Carlo del Prete, 135-139

055/32.690.1

 

Via Palazzuolo, 114/r

055/21.44.09

 

Via Torcicoda, 61/r

055/70.76.10

Caaf C.I.S.L.

Via Traversari, 13

055/68.34.28

 

Via Rondinella, 42/r

055/60.32.78

 

Campi Bisenzio - Via Tintori, 17

055/89.61.073

 

Sesto F.no - Via Verdi, 105

055/44.89.164

 

Scandicci - P.zza Giovanni XXIII, 1

055/730.20.30/29

Caaf C.N.A.

Via Alamanni, 29/31

055/28.18.17

Pensionati s.r.l.

Pontassieve - Via Lisbona, 33

055/83.41.41

 

Scandicci - Via 78° Regg. Lupi di Toscana,5

055/75.76.222

Caaf COLDIRETTI

Via Villa Demidoff, 64/e

055/32.35.722

Caaf COND.ECO Firenze s.r.l.

V.le Amendola, 46

055/200.41.212/213

Caaf CONFARTIGIANATO

Via Empoli, 27/29

055/73.26.942

Caaf 50 & PIU' - ENASCO

Via Maragliano, 56 b/c/d

055/33.21.66

Via Costantino Nigra, 23/25

055/66.47.95

Caaf  CONF. S.A.L.

V.le Belfiore, 36

055/47.14.82 - 46.14.64

Caaf CONFESERCENTI Firenze

Piazza Pier Vettori, 8/9/10

055/27051

Caaf  M.C.L.

P.zza Salvemini, 21

055/23.45.198

 

Via Pietrapiana, 53 piano ammezzato

055/27.69.744/5

Caaf  USB

Via Galliano, 107

055/32.00.764

c/o Azienda Ospedaliera Careggi

Via di S. Luca angolo Via S. Damiano

055/79.47.670

Caaf  T.F.D.C. Tutela Fiscale del Contribuente

P.zza S.Gervasio e Protasio, 12

055/53.57.684

Caaf  U.G.L. Regione Toscana

Via Ponte alle Mosse, 45

055/33.30.83

 

Via Corcos, 15

nr. verde 800.298.616

055/73.26.199

Caaf  U.I.L.

Via Alamanni, 23/i

 

Scandicci - Via Baccio da Montelupo, 6

055/73.50.588

 

Sesto F.no  - Via Gramsci, 491

055/44.36.41



 

Informazioni
Gli Uffici sono disponibili ai seguenti numeri di telefono: