Accessibilità
A+ A-   Larghezza pagina minima Larghezza pagina minima Larghezza pagina massima  
Chiudi l'avviso
Feedback!
Aiutaci a migliorare!
La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sulla scritta "Feedback" sopra questo messaggio. Grazie!
Cittadinanza italiana a cittadini stranieri residenti in Italia
(data ultima modifica: 23/06/16)
Ufficio: Servizi Demografici - Ufficio di Stato Civile
Referente: Dott.ssa Beatrice Agnoletti (Responsabile Servizi Demografici e Statistici)
Responsabile: Segretario Generale
Indirizzo: P.le della Resistenza - 50018 Scandicci - Palazzo Comunale (stanza lato bar - sede provvisoria)
Telefono: 055 7591343 (Beatrice Agnoletti) 055 7591233 (Civai Claudio) 055 7591234 (Andrea Tomberli) 055 7591237 (Rocco Crisci)
Fax: 055 7591462/463
Email: statocivile@comune.scandicci.fi.it - comune.scandicci@postacert.toscana.it
Orario di apertura: Dal Lunedì al Sabato 8.30-12.30
Requisiti
 
Documentazione da presentare

L'elenco della documentazione necessaria deve essere ritirato presso la Prefettura.

Tempi

Entro 30 giorni dal ricevimento, la Prefettura provvede all'istruttoria della domanda e la invia al Ministero dell'Interno ed al Ministero degli Esteri, corredata del rapporto informativo della Questura.

I termini della procedura per la parte relativa al Ministero non sono valutabili, sono attualmente di circa 2 anni.

Informazioni

In caso di accoglimento il Ministero dell'Interno invia il proprio Decreto di concessione della cittadinanza alla Prefettura, la quale provvede a consegnarlo all'interessato.

Il cittadino straniero al quale è stata concessa la cittadinanza italiana, ha 180 giorni di tempo, dal ricevimento del Decreto, per prestare giuramento presso il Comune di residenza di fronte al Sindaco o suo delegato, quale ufficiale di Stato Civile.
La trasmissione del Decreto di concessione della cittadinanza all'Ufficio di Stato civile per APPUNTAMENTO, chiamando i seguenti numeri di telefono: 0557591343/233/234/237 dal Lunedì al Sabato  dalle ore 8,30 alle ore 12,30.


Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Cittadinanza della Prefettura, Via Giacomini 8 - 50132 - Firenze Tel. 055/27831

Normativa di riferimento
- Legge 05.02.1992 n. 91 (G.U. n. 38 del 15.02.1992)
- DPR n. 396 del 03.11.2000 (nuovo regolamento dello Stato Civile)
Reclami ricorsi opposizioni
- Reclami: al responsabile dei Servizi di Cittadinanza della Prefettura di Firenze.
- Ricorsi: entro 30 giorni dalla notifica di rifiuto della cittadinanza, al Ministero dell'Interno.
Elenco servizi on-line