Accessibilità
A+ A-   Larghezza pagina minima Larghezza pagina minima Larghezza pagina massima  
Chiudi l'avviso
Feedback!
Aiutaci a migliorare!
La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sulla scritta "Feedback" sopra questo messaggio. Grazie!
Contributi regionali per attività sportive
Erogazione di contributi regionali per la promozione delle attività motorie
(data ultima modifica: 03/07/13)
La Legge Regionale n. 72 del 31 agosto 2000, disciplina l'esercizio delle funzioni concernenti la promozione ed il coordinamento degli interventi di politica sociale per la diffusione della cultura e delle pratica delle attività motorie a tutti i livelli
Ufficio: Sport
Referente: Rossano Paci
Responsabile: Gianfranco Sordi (Posizione Organizzativa Sociale, Cooperazione Internazionale e Sport)
Indirizzo: Via Manzoni, 16 - 50121 Firenze
Telefono: 0552760454
Fax: 0552760093
Email: rossano.paci@provincia.fi.it
Requisiti
Enti Pubblici, Federazioni e Enti di promozione sportiva
Iter procedura

La Provincia valuta le domande pervenute, provvede all'istruttoria seguendo i criteri e le priorità stabilite dal Piano Regionale e dal Piano Provinciale ed approva le graduatorie. A favore delle domande riconosciute ammissibili, secondo quanto sopra detto, la Provincia dispone il contributo finanziario da erogare

Informazioni

Il Piano Regionale per la promozione della cultura e della pratica delle attività motorie è lo strumento operativo delle politiche sociali in ambito sportivo. L'obiettivo generale del Piano è quello di promuovere la pratica motoria attraverso il coordinamento delle politiche dello sport che, sul territorio regionale, vengono promosse dagli Enti Pubblici, Federazioni e Enti di promozione sportiva. Il piano prevede inoltre, per il triennio di riferimento, interventi finanziari di sostegno attribuendo alle Province budget economici.

Spetta alla Provincia fungere da "snodo" della programmazione regionale integrandoli con i bisogni e peculiarità locali per sviluppare e coordinare gli interventi in ambito sportivo individuando gli obiettivi e le priorità da finanziare