Accessibilità
A+ A-   Larghezza pagina minima Larghezza pagina minima Larghezza pagina massima  
Chiudi l'avviso
Feedback!
Aiutaci a migliorare!
La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sulla scritta "Feedback" sopra questo messaggio. Grazie!
Emissioni in atmosfera
Emissioni in atmosfera D. Lgs. n. 152/2006
(data ultima modifica: 24/03/15)
A seguito della entrata in vigore [29 aprile 2006] del Dlgs. 03 aprile 2006, n. 152 [pubblicato sulla G.U. n. 88 del 14 aprile 2006], modificato dal D.Lgs. 29 giugno 2010, n.128 [pubblicato sul S.O. alla G.U. n. 184 del 11. agosto 2010 n. 186], le autorizzazioni alle emissioni in atmosfera degli stabilimenti industriali, in precedenza regolamentate dal D.P.R. 24 maggio 1988, n. 203, sono sottoposte ai disposti della Parte quinta del sopra citato decreto legislativo.
Ufficio: Ufficio Emissioni in atmosfera
Referente: Daniela Pacetti
Indirizzo: Via Mercadante 42, 50144 Firenze
Telefono: 0552760837
Fax: 0552761255
Email: aria@cittametropolitana.fi.it
Orario di apertura: Martedì, Giovedì 09.00-13.00. In orario diverso solo per appuntamento.
Requisiti

Il Titolo I della parte quinta del citato Dlgs. 152/2006 e s.m. e i. si applica agli stabilimenti, inclusi gli impianti termici civili non disciplinati dal Titolo II dello stesso decreto ed alle attività che producono emissioni in atmosfera.

Sono esclusi dall'applicazione del Titolo I e II della parte quinta del citato Dlgs. 152/2006:

  • gli impianti disciplinati dal decreto legislativo 11 maggio 2005, n. 133 in materia di incenerimento di rifiuti;
  • gli impianti sottoposti ad autorizzazione integrata ambientale [A.I.A.] secondo quanto previsto dalla parte II titolo III bis del D.Lgs. 152/2006 e s.m. e i.;
  • gli impianti termici finalizzati alla produzione di energia elettrica, che dovranno essere autorizzati ai sensi della LR 39/2005;

I soggetti che intendono presentare richiesta di autorizzazione alle emissioni in atmosfera dovranno, tramite il competente SUAP (Sportello Unico delle Attività Produttive) del Comune ove ha sede lo stabilimento, inoltrare le relativa domanda secondo l'apposita modulistica. Preme precisare, fatta esclusione per i comuni di competenza del Circondario empolese-Valdelsa, che:

1. Ai sensi dell'art. 272 (impianti ed attività in deroga) comma 1 del Dlgs. n. 152 del 03.04.2006 la Provincia di Firenze non prevede che i gestori degli stabilimenti o delle attività, con emissioni considerate scarsamente rilevanti, elencate nella parte I dell'Allegato IV alla parte quinta del decreto [collegamento - mettere nuovo Allegato IV parte I], effettuino alcuna comunicazione di avvio di attività;
2. Ai sensi dell'art. 272 comma 2 per specifiche categorie di stabilimenti individuate nella parte II dell'Allegato IV alla parte quinta [collegamento - mettere nuovo Allegato IV parte II] del decreto sono state adottate apposite autorizzazioni in via generale [collegamento ad "Autorizzazioni in via generale"].

La norma vigente dispone in via transitoria che i gestori di stabilimenti autorizzati, anche in via provvisoria o tacita, ai sensi del D.P.R. 203/88 ad esclusione di quelli dotati di autorizzazione di carattere generale debbano presentare una domanda di autorizzazione ai sensi dell'art. 269 nel rispetto dei termini di seguito indicati, ferma restando la possibilità da parte delle regioni e delle province autonome di adottare, appositi calendari per la presentazione delle domande.

Sono soggetti inoltre alla disciplina di cui al Titolo I, Parte V, del D. Lgs. n. 152/2006 gli impianti termici civili [impianto termico la cui produzione di calore é destinata, anche in edifici ad uso non residenziale, al riscaldamento o alla climatizzazione di ambienti o al riscaldamento di acqua per usi igienici e sanitari; l'impianto termico civile è centralizzato se serve tutte le unità dell'edificio o di più edifici ed è individuale negli altri casi] aventi potenza termica nominale inferiore alle pertinenti soglie stabilite dalla parte I dell'Allegato IV alla parte quinta del decreto. Per tutti gli impianti termici, civili ed industriali, si rammenta che i combustibili ammessi devono essere conformi al Titolo III Parte V, del D. Lgs. n. 152/2006.

Iter procedura

Procedimenti trattati (per dettagli e moduli v. il sito delle Emissioni in Atmosfera)

Autorizzazione emissioni in atmosfera nuovi impianti [art. 269 comma 2 del D. Lgs. n. 152/2006];
Autorizzazione emissioni in atmosfera per modifiche d'impianti [art. 269 comma 8 del D. Lgs. n. 152/2006];
Autorizzazione emissioni in atmosfera per trasferimento impianti [art. 269 comma 2 del D. Lgs. n. 152/2006];
Autorizzazione emissioni impianti autorizzati, anche in via provvisoria o in forma tacita ai sensi del D.P.R. 24 maggio 1988, n. 203 [art. 269 del D. Lgs. n. 152/2006];
Adozione Provvedimenti amministrativi per violazioni emissioni in atmosfera [278 del D. Lgs. n. 152/2006];
Comunicazioni modifiche non sostanziali [art. 269 comma 8 del D. Lgs. n. 152/2006];
Autorizzazioni di carattere generale [Atto Dirigenziale n. 1978 del 24.05.2011]
Autorizzazione emissioni in atmosfera per emissioni di C.O.V. [art. 275 del D. Lgs. n. 152/2006];

Costi

V. il sito delle Emissioni in atmosfera

Tempi

V. il sito delle Emissioni in atmosfera

Normativa di riferimento

Normativa di riferimento Nazionale:
     D. Lgs. n. 152/2006 e s.m. ei ., parte quinta
     D. Lgs. n. 133/2005.

Regionale/Provinciale:
     Atto Dirigenziale n. 1978 del 24.05.2011
     Delibera di Giunta n. 149 del 2013

Moduli
Nome Emissioni in atmosfera - Domanda di autorizzazione
Oggetto Emissioni in atmosfera - Domanda di autorizzazione
Nome Emissioni in atmosfera: Allegato 1 Parte 2
Oggetto Emissioni in atmosfera: Allegato 1 Parte 2
Nome Emissioni in atmosfera: Allegato 3 Parte 2
Oggetto Emissioni in atmosfera: Allegato 3 Parte 2
Nome Emissioni in atmosfera: Allegato 4 Parte 1
Oggetto Emissioni in atmosfera: Allegato 4 Parte 1
Nome Emissioni in atmosfera: Allegato 4 Parte 2
Oggetto Emissioni in atmosfera: Allegato 4 Parte 2
Nome Emissioni in atmosfera: Certificato di campionamento
Oggetto Emissioni in atmosfera: Certificato di campionamento
Nome Emissioni in atmosfera: Registro analisi e manutenzione impianti
Oggetto Emissioni in atmosfera: Registro analisi e manutenzione impianti
Nome Emissioni in atmosfera: facsimile domanda autorizzazione
Oggetto Emissioni in atmosfera: domanda autorizzazione
Nome Emissioni in atmosfrera: Quadro riassuntivo delle emissioni
Oggetto Quadro riassuntivo delle emissioni
Nome Scheda tecnica Ciclone (formato Word)
Oggetto Scheda tecnica Ciclone (formato Word)
Nome Scheda tecnica Combustori (formato Excel)
Oggetto Scheda tecnica Combustori (formato Excel)
Nome Scheda tecnica Filtri a tessuto (formato Word)
Oggetto Scheda tecnica Filtri a tessuto (formato Word)
Nome Scheda tecnica Impianti termici in ciclo produttivo (formato Word)
Oggetto Scheda tecnica Impianti termici in ciclo produttivo (formato Word)
Nome Scheda tecnica Precipitatori elettrostatici (formato Excel)
Oggetto Scheda tecnica Precipitatori elettrostatici (formato Excel)
Nome Scheda tecnica Scrubber Venturi (formato Excel)
Oggetto Scheda tecnica Scrubber Venturi (formato Excel)
Nome Scheda tecnica Umido assorbitori (formato excel)
Oggetto Scheda tecnica Umido assorbitori (formato excel)
Nome Scheda tecnica adsorbitori a carbone (formato Excel)
Oggetto Scheda tecnica adsorbitori a carbone (formato Excel)
Nome Scheda tecnica camere di sedimentazione (formato Excel)
Oggetto Scheda tecnica camere di sedimentazione (formato Excel)
Nome Scheda tecnica camere di sedimentazione (formato Zip)
Oggetto Scheda tecnica camere di sedimentazione (formato Zip)