Accessibilità
A+ A-   Larghezza pagina minima Larghezza pagina minima Larghezza pagina massima  
Regolamento strade vicinali
Regolamento strade vicinali ad uso pubblico
(data ultima modifica: 27/01/09)
Ufficio: Opere Pubbliche
Referente: Geom. Ubaldo Baroni - Arch. Giulia Mocali
Indirizzo: Via trento, 1
Telefono: 055/8477323 -25
Fax: 055/8477399
Email: opere.pubbliche@comune.barberino-di-mugello.fi.it
Orario di apertura: lunedì e mercoledì 9.00-12.00 martedì e giovedì 15.00-18.00
Requisiti
Il presente regolamento disciplina le modalità per la gestione delle strade vicinali di uso pubblico, i frontisti delle stesse per la manutenzione della viabilità potranno riunirsi in consorzio secondo quanto previsto dal D. L. Lgt 01 Settembre 1918 n. 1446, o accedere ai contributi di cui al presente regolamento.
Informazioni

Il presente regolamento si applica alle strade che sono ricomprese nell' apposito elenco approvato dal Consiglio Comunale come strade vicinali di uso pubblico e indicate negli elaborati del piano strutturale.
Sono escluse dall' ambito di applicazione del presente regolamento le seguenti categorie di strade: Autostrade, strade gestite dall'ANAS, strade regionali, strade Provinciali,  strade Comunali, strade agrarie o interpoderali,  strade private.      Le strade che risultano dalle mappe catastali quali strade vicinali di uso pubblico e che sono escluse dall' ambito di applicazione del presente regolamento, perché non ricomprese nell'apposito elenco sono soggette al regime giuridico delle strade agrarie, ed alle tutele e vincoli previsti dal diritto privato in tema di servitù, passi e governo del territorio. La tutela del diritto pubblico, è esercitata dal Sindaco su tutte le strade ricomprese nell'elenco delle strade vicinali d'uso pubblico, nei criteri e nelle forme stabiliti dalla vigente normativa.
In tale regolamento si parla di:
- classamenti e declassamenti di strade vicinali
- aggiornamenti di tracciati di strade vicinali

DECLASSAMENTI
La classificazione e declassificazione delle strade oggetto del presente regolamento e'attribuita al comune di Barberino di Mugello che vi provvede previa delibera del Consiglio Comunale; in caso di declassamento le strade interessate diventano automaticamente strade agrarie interpoderali di proprietà privata, con l'esclusione di qualsiasi ed ulteriore forma di uso pubblico. Il fondamento giuridico del declassamento è il mancato riscontro di fatto dell' uso pubblico.
 Il declassamento delle strade di uso pubblico può essere chiesto da parte dei proprietari dei fondi contermini, finalizzato al definitivo passaggio di proprietà con atto notarile, che potrà comunque essere redatto anche in presenza di servitù o diritti di terzi riportando gli stessi nell'atto medesimo.
Per tali casi la procedura si svolgerà nel seguente modo:
a)Richiesta del cittadino proprietario di fondi contermini con i seguenti allegati:
1.       mappa catastale
2.       visure catastali relative alle particelle contermini al tracciato stradale
3.       scheda riepilogativa dei proprietari interessati
4.       repertorio fotografico
5.       relazione circa le motivazione della richiesta di declassamento
b)Esame preliminare del Servizio Tecnico con:
1.       verifica se il tracciato risulta escluso dall'elenco delle vicinali di uso pubblico
2.       verifica dell' esistenza o meno dell' uso pubblico
3.       verifica insussistenza e/o presenza di diritti reali relativi ad altri proprietari
c)Delibera del Consiglio Comunale con accettazione e/o diniego della richiesta di declassamento con relative motivazioni
(In caso d'accoglimento)
d)Redazione del frazionamento da parte del proprietario richiedente
e)Rogito, registrazione, trascrizione e volture catastali a cura e spese del proprietario richiedente.

CLASSAMENTI D'INIZIATIVA PRIVATA
La classificazione di strada vicinale d'uso pubblico può essere d'iniziativa privata o del Comune e attuata se esiste il riscontro di fatto dell' uso pubblico reiterato nel tempo.
Nel caso di richiesta da privati si seguirà la seguente procedura:
a)richiesta del cittadino proprietario di fondi contermini con i seguenti allegati:
mappa catastale
visure catastali relative alle particelle contermini al tracciato stradale
scheda riepilogativa dei proprietari interessati
relazione circa le motivazione della richiesta di classificazione
relazione geologica per accertare la stabilita della viabilità
repertorio fotografico
b)Esame preliminare del Servizio Tecnico con:
verifica se il tracciato risulta escluso dall'elenco delle vicinali di uso pubblico
verifica delI'esistenza o meno dell' uso pubblico
verifica insussistenza e/o presenza di diritti reali relativi ad altri proprietari,
c) Delibera del Consiglio Comunale con accettazione e/o diniego della richiesta con relative motivazioni -
(In caso d'accoglimento)
d)redazione dei frazionamenti da parte del proprietario richiedente -
f) Rogito, registrazione, trascrizione e volture a cura e spesa del cittadino proprietario di fondi contermini promotore della richiesta.

AGGIORNAMENTI DEI TRACCIATI DELLE VICINALI
Sono ammessi con le modalità di cui agli articoli 3 e 4 del presente regolamento variazioni dei tracciati delle strade vicinali di uso pubblico, (fatto salvo la presentazione delle DIA o il rilascio dei previsti atti autorizzativi) purché adeguatamente giustificate e purché le variazioni proposte non peggiorino sostanzialmente le caratteristiche morfologiche dei tracciati esistenti.
Laddove al classamento fra le strade vicinali d'uso pubblico, di una nuova porzione di strada, corrisponda la dismissione di un tracciato accampionato come strada d'uso pubblico ma non più soggetta a pubblico transito potrà essere valutata la possibilità di redigere un contestuale atto di classificazione e declassamento ed un conseguente rogito di permuta sempre a cura e spesa del cittadino proprietario di fondi contermini promotore della richiesta.

Normativa di riferimento

Codice della strada

D. L. Lgt 01 Settembre 1918 n. 144