Accessibilità
A+ A-   Larghezza pagina minima Larghezza pagina minima Larghezza pagina massima  
CONCESSIONE D'USO DI ATTREZZATURE E ARREDI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE
DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE D'USO DI ATTREZZATURE E ARREDI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE
(data ultima modifica: 20/01/09)
Ufficio: Ufficio Opere Pubbliche
Referente: Geom. Ubaldo Baroni
Responsabile: Geom. Ubaldo Baroni
Indirizzo: Via Trento, 1
Telefono: 055/8477333 - 055/8477327
Fax: 055/8477399
Email: segreteriallpp@comune.barberino-di-mugello.fi.it
Orario di apertura: lunedì - mercoledì - venerdì dalle 9.00 alle 12.00
Requisiti

Il Comune di Barberino di Mugello regolamenta le modalità d'uso delle attrezzature e degli arredi per manifestazioni, feste, sagre e simili.Tali attrezzature e arredi, allo scopo di favorire e promuovere lo svolgimento delle varie attività sono posti a disposizione di Enti e/o Associazioni operanti nel comune per assemblee, dibattiti, riunioni, manifestazioni in genere, feste, ed ogni altro tipo di attività politica, sociale, sindacale e culturale che non abbia scopo di lucro e che non sia in contrasto con i principi informatori della convivenza democratica e del buon costume.

Modalità di richiesta

L'uso delle attrezzature è concesso dall'Ufficio Tecnico su richiesta scritta, redatta su appositi moduli e diretta al Sindaco contenente i seguenti elementi:
a) Indicazione della manifestazione, attività, dibattito, festa, ecc.;
b) L'orario di inizio e termine della manifestazione;
c) L'indirizzo del richiedente, le sue generalità e gli estremi di un documento legale che presenterà all'atto della redazione della domanda;
d) Dichiarazione di assunzione di responsabilità per eventuali danneggiamenti o uso non corretto delle attrezzature
La richiesta deve essere presentata almeno 30 giorni prima della data di utilizzazione.

E' disponibile il modulo di richiesta scaricabile da questo sito.

Documentazione da presentare
Il richiedente dichiara mediante atto di impegno scritto:
a) la propria responsabilità per sottrazioni, danni, deterioramenti delle attrezzature concesse in uso e che risultano da apposito verbale di consegna redatto a cura di un dipendente del comune all'uopo incaricato;
b) di obbligarsi a garantire l'ordinato svolgimento della manifestazione;
c) di riconsegnare le attrezzature entro il termine stabilito in sede di richiesta;
d) di esonerare l'Amministrazione Comunale da ogni e qualsiasi responsabilità per danni a persone o cose che si verifichino durante l'uso delle attrezzature;
e) di farsi carico della sistemazione delle attrezzature in maniera idonea all'utilizzo;
f) di provvedere al riordino e alla pulizia delle attrezzature dopo l'utilizzazione.
Iter procedura
La concessione all'uso delle attrezzature è rilasciata dal Responsabile del Settore Lavori Pubblici, sentito il parere della Giunta Comunale, al richiedente.
La concessione è rilasciata dopo 10 gg dalla data della richiesta, e deve essere ritirata presso l'ufficio tecnico del comune nell'orario di apertura al pubblico dal richiedente stesso o da un suo rappresentante munito di delega.
La concessione è rilasciata in due originali (una per il richiedente e una per l'ufficio tecnico del Settore Lavori Pubblici).
In caso di diniego della concessione, l'Ufficio Tecnico, (Responsabile del Settore Lavori Pubblici) provvede a comunicare al richiedente tramite lettera raccomandata A/R tale rifiuto.
Costi
Nessun costo.
Modalità di fruizione

Modalità di consegna e restituzione delle attrezzature


La consegna delle attrezzature ha luogo presso il magazzino comunale in Via Pian della Fonda, 10, secondo le indicazioni impartite dal personale dell'amministrazione comunale, salvo diverse specificazioni.
Il richiedente deve provvedere con mezzi propri al ritiro ed alla restituzione delle attrezzature, verrà redatto apposito verbale (MD "Concessione, consegna e restituzione attrezzature") riguardante lo stato e il numero delle attrezzature, che il richiedente dovrà sottoscrivere congiuntamente all'addetto comunale.
La restituzione dovrà avvenire nei termini e con le modalità stabilite dalla concessione salvo diverse specificazioni.
Al momento della riconsegna delle attrezzature un impiegato addetto del comune all'uopo incaricato, provvederà a verificare lo stato di manutenzione delle attrezzature e verrà completato il verbale sopra citato.

Informazioni

Attrezzature e arredi disponibili


L'elenco delle attrezzature e arredi disponibili di cui all'allegato 1 può essere integrato e/o modificato su iniziativa del Responsabile del Settore Lavori Pubblici senza modificare il presente Disciplinare.

ALLEGATO N. 1: Elenco attrezzature e arredi disponibili

• N. 120 transenne;
• N. 300 sedie in resina;
• N.1 palco mq. 80 (10 x 8) nuovo;
• N. 1 palco mq. 48 di cui mq 24 coperti;
• Segnaletica temporanea varia;
• Pannellatura per esposizioni in legno, mq. 35;
• Pannellatura per esposizioni in ferro, mq. 22;
• N. 22 tavoli nuovi;
• N. 10 tavoli vecchi;
• N. 2 semafori.

Avvertenze

Diniego della concessione


La concessione in uso delle attrezzature può essere negata al richiedente per i seguenti motivi:
a) Se le richieste non sono formalizzate secondo il presente Regolamento;
b) Per motivi di sicurezza ed incolumità pubblica;
c) Quando nel corso di precedenti manifestazioni organizzate dalla stessa Associazione, od Ente o Gruppo, si sano verificati fatti risultanti in contrasto con gli impegni sottodescritti.

Normativa di riferimento

Normativa di riferimento
• "Regolamento comunale per la concessione di contributi, sovvenzioni e benefici economici" approvato con Delibera CC n.100 del 27/11/2002.
• Legge 7 agosto 1990, n. 241 "Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi".


Costituiscono parte integrante del procedimento per la concessione d'uso di attrezzature e arredi i seguenti documenti:
• Stampato MD "Richiesta concessione di attrezzature/arredi e dichiarazione assunzione di responsabilità";
• Stampato MD "Concessione, consegna e restituzione attrezzature"

Moduli
Nome Modulo richiesta attrezzature
Oggetto Modulo richiesta attrezzature